Fondersi nella Divina Volonta


Ciclo di catechesi di approfondimento sul Dono della Divina Volontà come rivelato negli scritti di cielo della serva di Dio Luisa Piccarreta. Il cuore della vita nella Divina Volontà: imparare a fondersi continuamente nel Divin Volere
Incatenare il nostro piccolo amore a quello di Gesù

Luisa si fonde nella Divina Volontà per unire e incatenare il suo piccolo amore a quello con cui Gesù la amò da tutta l'eternità. Gesù le mostra come questo gesto gli dia infinito godimento, fino a costituire una sorta di nutrimento per la fame dell'amore delle anime che lo consuma. Fondersi in questo modo nel Divin Volere rinnova a Gesù la gioia che Egli ebbe quando nell'istituire il Sacramento dell'eucaristia comunicò se stesso. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 12, 6 Febbraio 1919. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", dodicesima puntata, Martedì 17 Settembre 2019

Scomparire nel Divin Volere

Gesù spiega a Luisa la grandissima differenza tra lo stato dell'unione con Lui e il vivere nel Divin Volere: lezione divina e importantissima di Gesù su ciò che significa e quali sono le conseguenze del compiere gli atti in stato di fusione con l'atto unico del Volere eterno. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 12, 8 Aprile 1918. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", undicesima puntata, Martedì 10 Settembre 2019

Grandezza e bellezza del fondersi nel Divin Volere

L'anima che si fonde nel Divin Volere diventa immensa e si trasforma in modo incredibile, non compreso neppure dagli angeli. La Divina Volontà trasforma l'anima conferendole una nuova e divina bellezza e trasmettendole la sua stessa vita, che la fa diventare sempre meno umana e sempre più divina. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 12, 12 Dicembre 1917 e 26 Marzo 1918. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", Decima puntata, Martedì 3 Settembre 2019

Fare la Divina Volontà e vivere in Essa

L'anima che si riversa nella Divina Volontà è "sentita" da Gesù dappertutto e gli dà un perfetto ricambio di amore. In che senso si devono intendere i "castighi" e i "flagelli". Fare la Divina Volontà, operare e vivere in essa è l'atto più sublime, nobile ed eroico che si possa compiere. Effetti della fusione della volontà umana nella Divina e riverberi di quest'ultima nell'anima. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 12, 18 e 25 Luglio 1917. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", Nona puntata, Martedì 13 Agosto 2019

Effetti prodigiosi del fondersi nella Divina Volontà

Chi si fonde nella Divina Volontà produce effetti benefici su tutte le creature, ripara i peccati commessi contro Gesù e fa piovere si di sé luce, amore e grazie. Le creature ricevono, dal fondersi dell'anima nel Divin Volere, esattamente gli effetti di cui hanno bisogno nelle loro situazioni di vita. Chi opera nella Divina Volontà entra nell'eterno presente di Dio, scomparendo il passato e il futuro. Mirabili applicazioni di questo grande mistero. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 12, 18 Aprile, 16 Maggio e 7 Luglio 1917. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", Ottava puntata, Venerdì 9 Agosto 2019

Le sentinelle d'onore del trono di Dio

Gesù spiega alcuni splendidi effetti del fondersi nel Divin Volere: si partecipa agli atti dell'umanità di Gesù, contribuendo al bene di tutti e riparando i peccati di tutto; si avrà in cielo il titolo di "sentinella di onore del trono di Dio", si comprenderà Gesù più di tutti, si avrà la massima gloria; in terra ad ogni fusione arriva nuova grazia e nuova luce; Gesù custodisce tali anime, le preserva dal peccato e manda gli angeli a difenderle da tutto e da tutti. Il valore grande della "buona volontà". Gli atti immediati fatti con Gesù in stato di fusione provocano la venuta di Gesù ad operare con noi e trasmutano in divino l'operato della creatura. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 12, 18 Marzo e 28 Marzo 1917. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", settima puntata, Venerdì 2 Agosto 2019

Il Paradiso comincia dalla terra

Ad ogni atto di amore a Gesù, Egli risponde con amore triplicato e riempie l'anima di scienza divina, santità e virtù divina. L'anima forma il suo paradiso sulla terra se si riempie di santi pensieri, affetti, desideri e di sante parole e opere. Le anime che vivono nel Divin Volere sono fuse con Gesù e vivono dentro di Lui, partecipando in pienezza dei suoi beni e delle sue grazie e contribuendo alla loro diffusione nel mondo. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 11, 15 Novembre e 5 Dicembre 1916. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", sesta puntata, Venerdì 26 Luglio 2019

L'unica santa "fissazione": la Divina Volontà

Fondersi nella Divina Volontà porta l'anima a vivere del tutto in Essa, a fissarsi completamente nel Divin Volere ed Esso cristallizza l'anima radicando in Gesù tutto il suo operato. Le croci e le sofferenze devono essere fatte scorrere nella Divina Volontà per avere il triplice effetto di consolare e riparare Gesù, procurare immensi beni alle anime e aprire all'anima sofferente nuove correnti di unione, amore e grazie. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 11, 30 Gennaio e 10 Agosto 1916. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quinta puntata, Martedì 16 Luglio 2019

Lenire Gesù e riempirsi di Lui

Gesù desidera essere lenito e riparato delle immense sofferenze che gli arrecano i cuori a Lui chiusi. Fondendosi con la Divina Volontà lo si fa nel modo migliore e più perfetto che possa esistere. La fusione realizza tra i suoi effetti quello di riversare nela creatura la stessa santità, amore, bellezza e potenza di Gesù. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 11, 12 Giugno 1913, 15 e 27 Agosto 1915. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quarta puntata, Martedì 25 Giugno 2019

Prodigiosi e mirabili effetti degli atti di fusione

Fondersi nella Divina Volontà unendosi e immedesimandosi con i sensi e gli atti di Gesù produce effetti immensi di grazia in tutte le creature e forma la vita della Divina Volontà e del Divino Amore nell'anima che li compie. Eccessi divini a cui questo processo può giungere. Quando ci si fonde con i pensieri, gli affetti e i sentimenti di Gesù si dà gioia alla Santissima Trinità si diventa "suo trastullo" e si consola e ripara il cuore stesso di Dio. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 11, 12 Giugno 1913, 14 e 19 Marzo 1914. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", terza puntata, Venerdì 21 Giugno 2019

Vivere la vita di Gesù nell'amore

Gesù spiega i tre passaggi fondamentali per fondersi in Lui. Ricorda il suo essere tutto e solo amore e il suo desiderio di essere riamato dalle creature. La vita di fusione nella Divina Volontà è vita di amore intenso e autentico a Gesù. Prendere tutto ciò che è suo e lasciare ciò che è proprio, sperdendo in Lui il nostro essere. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 8, 9 Febbraio 1908 e 8 Gennaio 1909. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", seconda puntata, Mercoledì 12 Giugno 2019

Sperdere se stessi nell'ambiente divino

L'atto semplicissimo e profondissimo di adorazione che porta a sperdere se stessi e trovarsi nell'ambiente divino. Imparare a fare tutto, anche le azioni più indifferenti, in strettissima unione con Gesù. Fondersi nella Divina Volontà è atto interiore dalle conseguenze immense, la cui portata è impossibile da comprendere all'uomo che è ancora viatore sulla terra, ma non per questo meno vera e potente. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 6, 17 Dicembre 1903; Volume 7, 28 Novembre 1906; Volume 8, 21 Novembre 1907. Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", prima puntata, Martedì 4 Giugno 2019