Fondersi nella Divina Volonta


Ciclo di catechesi di approfondimento sul Dono della Divina Volontà come rivelato negli scritti di cielo della serva di Dio Luisa Piccarreta. Il cuore della vita nella Divina Volontà: imparare a fondersi continuamente nel Divin Volere
Lenire Gesù e riempirsi di Lui

Gesù desidera essere lenito e riparato delle immense sofferenze che gli arrecano i cuori a Lui chiusi. Fondendosi con la Divina Volontà lo si fa nel modo migliore e più perfetto che possa esistere. La fusione realizza tra i suoi effetti quello di riversare nela creatura la stessa santità, amore, bellezza e potenza di Gesù. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 11, 12 Giugno 1913, 15 e 27 Agosto 1915). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", quarta puntata, Martedì 25 Giugno 2019

Prodigiosi e mirabili effetti degli atti di fusione

Fondersi nella Divina Volontà unendosi e immedesimandosi con i sensi e gli atti di Gesù produce effetti immensi di grazia in tutte le creature e forma la vita della Divina Volontà e del Divino Amore nell'anima che li compie. Eccessi divini a cui questo processo può giungere. Quando ci si fonde con i pensieri, gli affetti e i sentimenti di Gesù si dà gioia alla Santissima Trinità si diventa "suo trastullo" e si consola e ripara il cuore stesso di Dio. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 11, 12 Giugno 1913, 14 e 19 Marzo 1914). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", terza puntata, Venerdì 21 Giugno 2019

Vivere la vita di Gesù nell'amore

Gesù spiega i tre passaggi fondamentali per fondersi in Lui. Ricorda il suo essere tutto e solo amore e il suo desiderio di essere riamato dalle creature. La vita di fusione nella Divina Volontà è vita di amore intenso e autentico a Gesù. Prendere tutto ciò che è suo e lasciare ciò che è proprio, sperdendo in Lui il nostro essere. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 8, 9 Febbraio 1908 e 8 Gennaio 1909). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", seconda puntata, Mercoledì 12 Giugno 2019

Sperdere se stessi nell'ambiente divino

L'atto semplicissimo e profondissimo di adorazione che porta a sperdere se stessi e trovarsi nell'ambiente divino. Imparare a fare tutto, anche le azioni più indifferenti, in strettissima unione con Gesù. Fondersi nella Divina Volontà è atto interiore dalle conseguenze immense, la cui portata è impossibile da comprendere all'uomo che è ancora viatore sulla terra, ma non per questo meno vera e potente. Riferimenti: Libro di cielo, Volume 6, 17 Dicembre 1903; Volume 7, 28 Novembre 1906; Volume 8, 21 Novembre 1907). Catechesi sulla Divina Volontà "Fondersi nella Divina Volontà", prima puntata, Martedì 4 Giugno 2019