Libro di cielo, volume 22


Il ventiduesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta
26. Come Iddio è geloso degli atti che si fanno nella Divina Volontà. La Grazia è la vita bilocata di Dio nell’anima. Come nostro Signore chiama l’anima a seguire gli atti suoi

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 26, 14 Settembre 1927

25. Come tutta la Creazione è fissata in Dio ed è relatore dell’Ente Supremo. Dolore sofferto in modo divino in Gesù e in Maria. Significato dei quaranta giorni nel deserto

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 25, 8 Settembre 1927

24. Come tutta la Creazione resta investita dagli atti fatti nella Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 24, 4 Settembre 1927

23. Fino a tanto che l’anima non fa regnare la Volontà Divina sarà sempre infelice ed inquieta. Diversità di martirio dell’anima e del corpo

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 23, 3 Settembre 1927

22. Dolore del Voler Divino in ciascuna cosa creata. Concepimento di Gesù, amore dell’anima

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 22, 28 Agosto 1927

21. Rapporti tra i tralci e la vite. L’anima depositaria della Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 21, 25 Agosto 1927

20. Come Gesù la vuole finire col mondo. Potenza di ciò che si fa nel Volere Divino per placare la Giustizia divina

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 20, 21 Agosto 1927

19. Tutto ciò che si fa nel Divino Volere diventa proprietà universale. Cosa significa girare nelle opere divine

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 19, 17 Agosto 1927

18. Come tutte le creature possiedono l’unità della Volontà Divina. Differenza tra la prova di Adamo e quella di Abramo

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 18, 15 Agosto 1927

17. Come la preghiera incessante vince Iddio. Sconvolgimento della natura. Le tre fontanine come preparamenti di guerre mondiali

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 17, 12 Agosto 1927

16. Come la Creazione e la Redenzione sono territori divini dati alle creature. Amore di Gesù nel farla dormire. Come luce e calore sono inseparabili tra loro

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 16, 9 Agosto 1927

15. Non c’è felicità maggiore di uno che serve alla sua Regina e della Regina che serve al Re. Quando regna la Volontà Divina è come il palpito del cuore. Esempio del padre col figlio

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 15, 4 Agosto 1927

14. Come la vita sta nel moto incessante; come questo moto produce la sorgente. Valore degli atti interni

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 14, 30 Luglio 1927

13. Come la Volontà Divina ha due caratteri: atto incessante e fermezza incrollabile. Come le azioni umane servono come serve la paglia al grano

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 13, 26 Luglio 1927

12. Differenza tra l’amore del Cielo e quello della terra. Come l’apprensione appesantisce l’anima e la Volontà Divina la svuota

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 12, 21 Luglio 1927

11. Come chi vive nel Voler Divino possiede il perfetto equilibrio. Come la preghiera fatta in Esso possiede la potenza divina e la forza universale

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 11, 16 Luglio 1927

10. Privazione di Gesù. Come chi vive nel Voler Divino è il trionfo di Dio nell’anima

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 10, 10 Luglio 1927

9. Offerta della Comunione; come gli atti fatti nella Divina Volontà sono accidenti in cui si moltiplica Gesù. Come l’anima contiene la sorgente dei Sacramenti

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 9, 4 Luglio 1927

8. Come per fare un’opera grande ci vogliono sacrifici grandi

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 8, 1 Luglio 1927

7. Come Iddio tiene fisso il suo sguardo nel nostro interno. Per chi vive nella Divina Volontà tutto diventa Volontà di Dio

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 7, 29 Giugno 1927

6. Come tutte le cose di Dio hanno ugual peso. Crescere nella somiglianza divina alimentandoci delle Qualità del nostro Creatore. Come tutto ciò che fece Iddio nella Creazione è imperlato dal suo amore, e questo lo sente chi vive nella Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 6, 26 Giugno 1927

5. Come Iddio nel creare l’uomo gli aveva dato una terra fertile e bella; causa per cui tiene in vita Luisa: perché vivendo, lei, tutti i suoi atti nella Divina Volontà, riordina la Creazione. Tutto ciò che si fa nella Divina Volontà tiene vita continua

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 5, 20 Giugno 1927

4. Come la Volontà di Dio è tutto. Come vede il Padre Di Francia e le dice le sue sorprese. Tutti prendono parte alla preghiera e a tutto ciò che si fa nella Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 4, 17 Giugno 1927

3. Rapporti che ci sono tra Creatore e creatura, tra Redentore e redenti, tra Santificatore e santificandi; e chi saprà leggere i caratteri divini

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 3, 12 Giugno 1927

2. Per chi fa la Divina Volontà tutti i tempi e luoghi sono i suoi e come prende in pugno l’eternità. Come Iddio non sperde nulla perché è perfetto nell’amare

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 2, 8 Giugno 1927

1. Come Gesù sa fare tutti i miracoli, fuorché quello di separarsi dalla sua Volontà. Dolore della morte del Padre Di Francia. Bene di chi mette in pratica le Verità conosciute. Come Gesù fa vedere quell’anima benedetta e le parla di essa. Una conoscenza in più è una luce in più nell’anima

Libro di Cielo, Volume 22, capitolo 1, 1 Giugno 1927

Libro di cielo Volume 22, PDF

Il ventiduesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato PDF

Libro di cielo Volume 22, libro digitale

Il ventiduesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato digitale (libro elettronico)