Libro di cielo, volume 28


Il ventottesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta
35. Accuse, calunnie, condanna. Come a Dio costa più il volere che il potere. Effetti della Divina Volontà voluta ed effetti della Divina Volontà permissiva. Giro di castighi che farà per tutte le nazioni

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 35, 8 Febbraio 1931

34. Trionfi da parte della Divina Volontà quando la creatura si fa lavorare dal Fiat Divino. Scambi di trionfi d’ambo le parti

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 34, 21 Dicembre 1930

33. Causa perché Dio non è conosciuto ed amato: perché pensano ch’è il Dio lontano dalle creature, mentre è l’inseparabile. Come la Divina Volontà attira l’anima, ed essa attira in sé il Fiat Divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 33, 30 Novembre 1930

32. Come la Divina Volontà non vi è punto dove non esercita il suo atto operante verso le creature, e queste li ricevono a seconda delle loro disposizioni. Gesù parla di castighi

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 32, 24 Novembre 1930

31. Come il timore di perdere un bene significa possederlo. Chi tiene per diritto di chiedere il Regno della Divina Volontà. Alimento per formare e crescere la vita della Divina Volontà nella creatura

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 31, 20 Novembre 1930

30. Differenza tra l’amore creato e l’amore creante. Dote con cui Dio dotò la creatura. Esempio

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 30, 9 Novembre 1930

29. Valore dei baci ed abbracci della Vergine a Gesù Bambino, perché possedendo la Divina Volontà tutti i suoi atti si rendevano infiniti ed immensi per Gesù. Risurrezione degli atti fatti nel Divin Volere. Effetti del Ti amo

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 29, 18 Ottobre 1930

28. Il timore è il flagello del povero nulla. Amore che nutre Dio colla creatura fino a metterla a gara con Lui. Come Iddio stabiliva tutti gli atti che dovevano fare tutte le creature

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 28, 12 Ottobre 1930

27. Come la Redenzione si deve alla fedeltà della Vergine Santissima. La fedeltà: dolce catena che rapisce Iddio. L’Agricoltore Celeste. La necessità del seme per poter diffondere le opere divine

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 27, 7 Ottobre 1930

26. L’Eden, campo di luce. Differenza tra chi opera nella Divina Volontà e [chi opera] nell’umano volere. Il piccolo terreno della creatura e il Seminatore Celeste

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 26, 30 Settembre 1930

25. Le amarezze: il lento veleno del bene. La Divina Volontà: culla dell’anima. Gesù: Amministratore Divino della sua Santissima Volontà

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 25, 20 Settembre 1930

24. Come le cose create sono pregne della Divina Volontà. Le croci formano la via che conduce al Cielo

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 24, 29 Agosto 1930

23. Come la Divina Volontà prende tutte le forme per darsi alla creatura. La creazione dell’uomo; insediamento del centro dell’amore e del Fiat Divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 23, 24 Agosto 1930

22. Come la vita della Sovrana Regina fu formata nel Sole Divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 22, 15 Agosto 1930

21. Come lo sconforto raddoppia il peso delle pene. In qual modo ci visita Gesù. Come il primo movente in Dio è l’amore, e la Divina Volontà è la vita

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 21, 12 Agosto 1930

20. Come tutte le cose create sono velate, solo in Cielo tutto è svelato. Condizioni necessarie e lavoro che ci vuole per conoscere le Verità

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 20, 2 Agosto 1930

19. Come la Divina Volontà è in continua attitudine nel nostro Essere Divino. Prodigio di quando opera nella creatura; gradimento di Dio

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 19, 24 Luglio 1930

18. La Divina Volontà: vita; l’amore: alimento. Come un solo atto non forma vita né atto completo. Necessità della ripetizione degli atti per formare la vita della Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 18, 16 Luglio 1930

17. Valore della volontà umana quando entra nella Divina. Timori per causa di giudizi autorevoli. Risposte di Gesù e suoi insegnamenti

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 17, 9 Luglio 1930

16. Tutte le cose create posseggono la virtù ripetitrice del Fiat Divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 16, 4 Luglio 1930

15. Come tutte le cose create chiamano la creatura a compiere la Divina Volontà. Dio nel creare l’uomo lo metteva dentro dei suoi recinti divini

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 15, 18 Giugno 1930

14. Come la Divina Volontà è pace e sicurezza. Dubbi e timori. Gesù solo, Autore delle leggi. Necessità delle Verità di Gesù. La sconfidenza, l’atto debole dei nostri secoli

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 14, 2 Giugno 1930

13. Come tutta la Creazione è membro di Dio e come partecipa a tutte le Qualità divine. La Divina Volontà raccoglitrice di tutti gli atti che Le appartengono

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 13, 20 Maggio 1930

12. Come tutte le cose create sono felici perché create da una Volontà Divina. Come Iddio amò l’uomo con amore perfetto e gli donò amore, santità e bellezza completa

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 12, 10 Maggio 1930

11. Come la Divina Volontà corre sempre verso della creatura per abbracciarla e renderla felice, e tiene virtù di svuotarla da tutti i mali. La corsa del Ti amo nel Voler Divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 11, 2 Maggio 1930

10. Dio nel creare l’uomo non lo distaccò da Sé; condizione di necessità d’amarlo. Ultimo assalto. Il gran dono della Volontà Divina. Ordine che Dio tenne nel creare l’uomo

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 10, 23 Aprile 1930

9. Come tutti i primi atti furono fatti da Dio in Adamo. Gelosia dell’amor divino. Garanzia e sicurezza del Fiat Divino per la creatura. Come nella creazione dell’uomo tutti erano presenti ed in atto. Virtù vivificatrice ed alimentatrice del Voler Divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 9, 18 Aprile 1930

8. Gli atti fatti nel Volere Divino sono muri di luce intorno a Gesù. Il sole: seminatore d’amore del suo Creatore. Come il Sole della Divina Volontà forma il suo sole nella creatura e vi fa da Seminatore divino

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 8, 12 Aprile 1930

7. Che significa entrare nell’atto primo del Voler Divino; le goccioline che la creatura forma nel suo mare di luce. Come Iddio in tutte le cose create mette tanti atti d’amore per quante volte se ne doveva servire la creatura. Come la vita ha bisogno d’alimento

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 7, 1 Aprile 1930

6. La creatura non è altro che effetto dei riflessi di Dio; amore di Dio nel crearla. La fermezza nel ripetere gli stessi atti forma nell’anima la vita del bene che si vuole

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 6, 24 Marzo 1930

5. Come Dio non conta il tempo, ma gli atti che facciamo. Esempio di Noè. Il bene che possiede un sacrifizio prolisso e continuo. Come ciascun atto di creatura possiede il suo germe distinto

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 5, 12 Marzo 1930

4. Come le conoscenze sulla Divina Volontà contengono la scienza di formare la sua vita ed il popolo del suo Regno. Come al ricordo di ciò che Gesù fece e patì, il suo amore si rinnova, si gonfia e straripa fuori a bene delle creature

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 4, 9 Marzo 1930

3. Come Gesù vuol vedere il suo Fiat palpitante nelle creature. Il vivere in Esso è il richiamo a tutti gli atti nell’unità divina. Che significa unità

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 3, 5 Marzo 1930

2. Com’è necessario desiderare un bene. Se non si forma il popolo alla Divina Volontà, [Essa] non può avere il suo Regno. Come chi vive nel Fiat è padrone, chi fa il suo Volere è servo

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 2, 26 Febbraio 1930

1. Chi vive nella Divina Volontà resta circondato dalla immutabilità divina. Morte del bene; sacrifizio della vita per farlo risorgere

Libro di Cielo, Volume 28, capitolo 1, 22 Febbraio 1930

Libro di cielo Volume 28, PDF

Il ventottesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato PDF

Libro di cielo Volume 28, libro digitale

Il ventottesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato digitale (libro elettronico)