Libro di cielo, volume 33


Il trentatreesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta
54. Il vero amore chiama sempre Colui che ama e Lo chiude dentro. Come tutto è velato senza della Divina Volontà. Esempio

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 54, 24 Novembre 1935

53. Tutto ciò che si fa nella Divina Volontà prende il suo posto in Dio

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 53, 17 Novembre 1935

52. Chi vive nella Divina Volontà possiede il suo Gesù in modo perenne e Lui ripete il miracolo che operò nell’istituire il Santissimo Sacramento, di ricevere Se stesso

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 52, 4 Novembre 1935

51. Come la Divina Volontà scende nell’atto umano e crea la sua vita palpitante in esso. Come anticipa il Purgatorio a chi vive nella sua Volontà

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 51, 27 Ottobre 1935

50. L’amore e la Divina Volontà vanno di pari passo; l’amore forma le materie prime adattabili per formare la vita di Dio nella creatura

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 50, 20 Ottobre 1935

49. È tanto l’amore di Gesù, che sente il bisogno di sfogarsi colla creatura. Lui in mezzo, tra il suo Padre Celeste e le creature, e resta il colpito per amore di esse

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 49, 13 Ottobre 1935

48. Chi non vive di Volontà di Dio forma il suo Purgatorio vivente sulla terra ed imprigiona l’Amor divino. Una tempesta impetuosa; scene strazianti

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 48, 7 Ottobre 1935

47. Tutta la gloria, l’amore, sta nel poter dire coi fatti: “Sono un atto continuo di Volontà del mio Creatore”. Necessità di diversità d’uffizi e d’azione

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 47, 4 Ottobre 1935

46. L’amore divino investe ogni atto di creatura. Come Dio in tutte le sue opere chiama tutti e fa bene a tutti. Come si forma la vita divina nella creatura; come si alimenta e si fa crescere

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 46, 28 Settembre 1935

45. Le pene più intime e più dolorose di Gesù sono le aspettazioni; sue invenzioni, deliri, ritrovati d’amore

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 45, 21 Luglio 1935

44. Certezza del Regno della Divina Volontà sulla terra. Vento impetuoso per purificare le generazioni. La Regina del Cielo messa a capo di questo Regno

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 44, 14 Luglio 1935

43. Inseparabilità di chi vive nella Divina Volontà col suo Creatore. La Regina del Cielo insieme con Gesù nell’istituire il Santissimo Sacramento. I figli della Divina Volontà saranno soli e stelle che coroneranno la Sovrana Celeste

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 43, 8 Luglio 1935

42. Come Iddio col darci la volontà umana libera si metteva a nostra disposizione, [volendo] sentirsela, adattarsi con lei, come se avesse bisogno della creatura. Condizioni amorose in cui Dio si mise per amore delle creature

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 42, 17 Giugno 1935

41. Pioggia d’amore che Nostro Signore versa da dentro le cose create sopra le creature; e come si biloca in essa139 e si vede pareggiato nel suo amore

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 41, 10 Giugno 1935

40. Come chi vive nel Volere di Dio tiene Dio stesso in suo potere. La Regina del Cielo gira per tutte le nazioni per mettere in salvo i suoi figli

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 40, 6 Giugno 1935

39. Come la Potenza divina non ha limiti. Certezza che deve venire il Regno della Divina Volontà. Come la Redenzione ed il suo136 Regno sono inseparabili

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 39, 31 Maggio 1935

38. Il timore: virtù umana; l’amore: virtù divina. Come la fiducia rapisce Gesù. Chi fa la Divina Volontà si trova con tutte le opere divine e resta confermato in esse

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 38, 26 Maggio 1935

37. Chi fa la Divina Volontà non fa bisogno di legge; chi vive in Essa dà lavoro a tutti, al Padre Celeste, alla Madre Celeste ed allo stesso Gesù

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 37, 14 Maggio 1935

36. Chi vive nella Divina Volontà lascia le sue spoglie, si riduce nel nulla ed il Tutto forma la sua vita nel nulla. Come Ci amò la Celeste Regina nel suo Concepimento; prodigi che fece il Volere Divino in Essa

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 36, 12 Aprile 1935

35. La Volontà Divina e l’umano volere: due potenze spirituali. Facilità di chi vuol possedere [la Divina Volontà] come vita. Come Gesù non insegna né vuole cose impossibili

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 35, 19 Marzo 1935

34. Ciò che si fa nella Divina Volontà non resta nel basso della terra, ma parte per il Cielo per prendere il posto regio nella Patria Celeste

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 34, 10 Marzo 1935

33. La ragione: l’occhio dell’anima e luce che le fa conoscere il bello delle sue opere buone. Quali sono i diritti della Divina Volontà. Come in Essa non ci sono intenzioni, ma atti

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 33, 24 Febbraio 1935

32. Il vivere nel Volere Divino fa sentire la Paternità del suo Creatore, e [l’anima] sente il diritto di essere la figlia sua. Tre prerogative che acquista chi vive in Esso

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 32, 20 Gennaio 1935

31. Vivere nella Divina Volontà è come si vivesse tra Padre e figlio. I suoi atti sono visite al Padre Celeste. Abisso divino in cui viene messo chi vive nella Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 31, 25 Novembre 1934

30. Amor di Dio nella Creazione; la gloria che [la Creazione] Gli avrebbe dato se avesse ragione. Sacrificio che fa l’amore, della sua gloria; il suo grido continuo. L’esercito armato d’amore; scambi d’amore tra Dio e la creatura

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 30, 18 Novembre 1934

29. Il vero amore nella creatura si forma il posticino nelle opere divine, per poter racchiudere la vita della Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 29, 5 Novembre 1934

28. Come la caratteristica e proprietà della Divina Volontà è la spontaneità. Come tutto il bello, il santo, il grande sta in Essa

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 28, 21 Ottobre 1934

27. Amore reciproco tra Dio e la creatura; scambio d’azione. Labirinto d’amore in cui viene messo chi vive nel mio Fiat. Dio, Seminatore del campo delle anime

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 27, 7 Ottobre 1934

26. Come chi vive nella Volontà Divina diventa membro di Essa ed acquista l’inseparabilità di tutte le opere del suo Creatore

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 26, 24 Settembre 1934

25. Storia d’amore di Dio; la Creazione racchiusa nell’uomo. Note dolenti nell’amor divino

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 25, 5 Agosto 1934

24. Come è stabilito da Dio le Verità che deve manifestare sulla Divina Volontà. Come Essa biloca, ripete, insedia la vita divina. Come la Creazione non finì, ma continua

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 24, 24 Luglio 1934

23. Tutto ciò che esce da Dio è tutto innocente e santo. Come la Creazione è un atto solo di Divina Volontà. Chi è la trionfatrice nello spazio dell’universo

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 23, 20 Luglio 1934

22. Chi vive nella Divina Volontà si mette in condizione di ricevere e di poter dare sempre al suo Creatore. Come chi prega sborsa la moneta, forma il vuoto ed acquista la capacità di possedere ciò che chiede

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 22, 15 Luglio 1934

21. Che ci vuole per formare la vita della Divina Volontà nella creatura. Velo che La nasconde. Scambio di vita

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 21, 8 Luglio 1934

20. L’attenzione, occhio dell’anima. Come nella Divina Volontà non ci sono ciechi. La calamita; il conio dell’immagine divina negli atti nostri. Come Dio si fa prigioniero della creatura

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 20, 29 Giugno 1934

19. Chi vive nella nostra Volontà sente il palpito divino nelle sue opere, conosce le sue mire, opera insieme ed è la ben venuta nel nostro Fiat

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 19, 24 Giugno 1934

18. La volontà umana, creata regina in mezzo alla Creazione. Come tutto scorre fra le dita del nostro Creatore

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 18, 16 Giugno 1934

17. Come la Divina Volontà divora tutto, come dentro d’un sol fiato, tutti gli atti fatti in Essa e ne forma uno solo. Come la Divina Volontà forma le spoglie dell’Umanità di Nostro Signore e La fa presente alle creature

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 17, 20 Maggio 1934

16. Estremo bisogno dell’abbandono nel Voler Divino; virtù di Esso. Come tutti giriamo intorno a Dio; la sola volontà umana va vagando ed è la turbatrice di tutti

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 16, 12 Maggio 1934

15. Primo scopo della Redenzione: ripristinare la vita della Divina Volontà nella creatura. Come Dio fa le cose minori per dare il posto alle sue opere maggiori

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 15, 6 Maggio 1934

14. Come la Divina Volontà in ogni atto che fa chiama tutte le creature per dare il bene che il suo atto contiene. Esempio: il sole

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 14, 28 Aprile 1934

13. Come la preghiera nella Divina Volontà si fa portavoce degli atti del Fiat Divino. Come l’Umanità di Nostro Signore possiede la virtù generatrice; come l’amore divino consiste in questo riprodursi in tutti ed in ciascuno

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 13, 25 Marzo 1934

12. Come chi non vive nella Volontà Divina La mette in solitudine e La riduce in silenzio. Chi è il tempio di Dio. La Divina Volontà: tempio dell’anima. La piccola ostia. Segno per conoscere se si vive nella Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 12, 11 Marzo 1934

11. Gli atti fatti nella Divina Volontà formano le vie, abbracciano i secoli. Chi forma il carcere. L’Ingegnere divino e l’Artefice insuperabile

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 11, 4 Marzo 1934

10. La creatura col fare la sua volontà perde il capo, la ragione divina, 1’ordine, il regime. Gesù è capo della creatura

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 10, 24 Febbraio 1934

9. Chi vive nella mia Divina Volontà viene cresciuta nelle sue braccia, la Quale colla sua fortezza la forma la piccola vincitrice. Essa è la piccola regina, che col suo Gesù nel cuore ripete la sua vita

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 9, 10 Febbraio 1934

8. Amore di Dio nascosto nella Vergine. La Paternità Divina Le dà la Maternità Divina e genera in Essa le umane generazioni come suoi figli. Come l’immensità divina rende inseparabili tutte le sue opere

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 8, 4 Febbraio 1934

7. Affratellamento tra l’Ente Supremo e la creatura in terra; affratellamento nella gloria. Potere sullo stesso Gesù. Come chi opera nella Divina Volontà acquista la forza unitiva, comunicativa e diffusiva

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 7, 28 Gennaio 1934

6. Dolce incanto d’ambo le parti: di Dio e della creatura. Come [la creatura] acquista il potere di far sua la Divina Volontà. Le pene sorridono innanzi alla gloria, ai trionfi, alle conquiste. Gesù nascosto dalle pene

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 6, 14 Gennaio 1934

5. Quando l’anima fa la Divina Volontà, Dio può fare liberamente ciò che vuol fare in essa, opera le cose più grandi, perché trova capacità, spazio a ciò che vuol dare alle creature

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 5, 2 Gennaio 1934

4. Come la creatura è stata formata da Dio ab æterno, amata con eterno amore. Come l’umana volontà è lo scompiglio delle opere del suo Creatore

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 4, 18 Dicembre 1933

3. La prima parola che pronunziò Adamo; qual fu la prima lezione che Dio gli diede. La Divina Volontà operante nell’uomo

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 3, 10 Dicembre 1933

2. Come le opere di Dio imbandiscono la mensa alla creatura, e vivendo nel suo Volere Divino fa da regina nei mari dell’Ente Supremo. Come chi fa il suo volere si apparta da tutti e resta sola, e resta la derelitta e la [smarrita] della Creazione

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 2, 26 Novembre 1933

1. Come chi si dispone a fare la Divina Volontà forma il passaporto, la via, il treno. Come Gesù vuol rifare Se stesso nella creatura. Il Firmatario ed il Motore Celeste

Libro di Cielo, Volume 33, capitolo 1, 19 Novembre 1933

Libro di cielo Volume 33, PDF

Il trentatreesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato PDF

Libro di cielo Volume 33, libro digitale

Il trentatreesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato digitale (libro elettronico)