Libro di cielo, volume 36


Il trentaseiesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta
46. Come si forma l’eco tra il Creatore e la creatura. Come un atto nel Voler Divino si trova da per tutto. Il Re e l’esercito. La maternità della Regina del Cielo

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 46, 28 Dicembre 1938

45. La discesa del Verbo. Com’è facile far nascere Gesù, purché si viva nel suo Volere. Il Paradiso che fece trovare la Regina del Cielo in terra al suo piccolo Gesù

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 45, 25 Dicembre 1938

44. Dio non dà se la creatura non vuole ricevere. Dolorose condizioni quando non si vive di Voler Divino. La depositaria di tutta la Creazione. L’alimento divino: l’amore. Condizione di Dio quando non si vive di Voler Divino: come si scende dalla sua somiglianza

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 44, 18 Dicembre 1938

43. Come l’Umanità di Nostro Signore serviva di velo alla sua Divinità ed ai prodigi del Voler Divino. Come tutte le cose create e la stessa creatura sono veli che nascondono la Divinità. L’Immacolato Concepimento: rinascita di tutti

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 43, 8 Dicembre 1938

42. Sospiri di Dio che si viva nel suo Volere. Come [Dio] tiene stabilito che farà tante vite divine per quante cose ha create e per quanti atti farà la creatura nel suo Volere. Come resterà formata la sua santità, il suo amore in esse

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 42, 5 Dicembre 1938

41. Chi gira nel Voler Divino e riconosce le sue opere, riceve la dote che Dio le ha dato, e forma le sue giornate che la renderanno ricca in Cielo; si fa messaggera di pace tra il Cielo e la terra. La generazione divina. La portatrice

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 41, 30 Novembre 1938

40. La disposizione chiama il lavoro divino. La Divina Volontà mette il moto divino in chi vive in Essa e, girando nelle opere di Dio l’anima può portare tutto al suo Creatore. Differenza tra il vivere nella Divina Volontà dei Beati in Cielo e il vivere nella Divina Volontà dell’anima viatrice in terra

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 40, 26 Novembre 1938

39. L’aspettatrice della Divina Volontà. Essa98 forma le materie adattabili per le opere di Dio. Il campicello divino

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 39, 20 Novembre 1938

38. Come le Verità sulla Divina Volontà formeranno il regime, le leggi, l’esercito agguerrito. Le conoscenze daranno gli occhi per far possedere un tanto bene. Il distintivo della Trinità Santissima. Segno per conoscere se viviamo nella Divina Volontà

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 38, 13 Novembre 1938

37. Un atto nel Voler Divino racchiude ed abbraccia tutto. Tutto ciò che deve fare la creatura sta in Dio. Come gli atti umani trovano gli atti divini

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 37, 6 Novembre 1938

36. “Come la creatura ama nel nostro Volere, le raddoppiamo nuovo amore”. Stupore del Cielo. Come [l’anima] acquista il diritto di giudicare

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 36, 30 Ottobre 1938

35. Gli effetti tristi della turbazione. La piccola inferma nel Voler Divino. “Chi vive nella Divina Volontà forma l’appoggio al suo Creatore, e mettiamo in salvo i nostri interessi”

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 35, 26 Ottobre 1938

34. Chi vive abbandonata in Dio trova in Lui la sua paternità, il rifugio, il nascondimento. Il Fiat, sostegno e vita di tutta la Creazione. Come Iddio mena91 la corda a chi vuol vivere in Esso

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 34, 19 Ottobre 1938

33. Primo campo d’azione di Dio: la Creazione. Campo d’azione: chi vive nel suo Volere. Come Dio non sa negar nulla a chi vive in Esso

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 33, 10 Ottobre 1938

32. Come il Regno della Divina Volontà, è decreto che deve venire sulla terra. Come [Nostro Signore] deve spazzare la terra. La Regina Celeste piange e prega. La Divina Volontà è come la linfa alle piante

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 32, 2 Ottobre 1938

31. Simbolo del86 mare: la Divina Volontà. Come vicino alle pene di Gesù scorrevano mari di gioie. Potenza delle pene innocenti. Le Verità manifestate: nuova Creazione

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 31, 27 Settembre 1938

30. Come Gesù nelle nostre pene Si sente ripetere le sue. Come non [Si] sposta mai nelle opere sue e nell’amarci. Esempio del fiore: chi non vive nel Volere Divino

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 30, 18 Settembre 1938

29. Un atto compiuto di Divina Volontà è tutto. Gesù cresce la sua vita in chi vive in Essa. Stato orribile di Dio in chi vive di volontà umana. “Ogni qual volta si entra nel nostro Volere, tante volte rinnoviamo le opere nostre”

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 29, 11 Settembre 1938

28. La volontà umana: croce della Divina, e la Divina: croce dell’umana. Come nel Voler Divino le cose si cambiano, le dissomiglianze non esistono. Come Gesù supplisce a tutto ciò che può mancare a chi vive nel suo Volere

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 28, 5 Settembre 1938

27. Come un atto nella Divina Volontà contiene tutto, può amare per tutti. Come tutti corrono in quest’atto. Ogni atto fatto nella mia Volontà è un giorno che si acquista

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 27, 28 Agosto 1938

26. Differenza che passa tra la vita che [Gesù] forma nelle Ostie Sacramentali, e quella che forma [in] chi vive nel suo Volere

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 26, 21 Agosto 1938

25. La festa dell’Assunta è la festa più bella, più sublime, la festa operante della Divina Volontà nella Regina Celeste

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 25, 15 Agosto 1938

24. Quando la creatura entra nel Voler Divino, il Cielo si abbassa e la terra si eleva per darsi il bacio di pace. Amore di Dio nel manifestare la Verità. Come tutte le cose diventano vita. Ricevendo Gesù Eucaristia nella Divina Volontà, Gesù trova tutto in noi, trova Maria SS. e tutte le cose create

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 24, 12 Agosto 1938

23. Scambi di vita tra la Volontà Divina ed umana. Vittoria di Gesù. Non vi è offesa maggiore che sottrarsi dalla Divina Volontà. La Creazione parlante, il palpito ed il respiro divino. Necessità di Dio di parlare colla creatura

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 23, 6 Agosto 1938

22. Come in Cielo ci sono innumerevoli mansioni; ciascun Beato terrà un Dio a sé tutto suo. Come Gesù ci amava in tutte le cose create. Spontaneità di Gesù nelle pene

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 22, 30 Luglio 1938

21. Differenza che passa tra la Divina Volontà e l’amore. Come chi vive nel mio Volere riceve il deposito dell’amore di tutte le cose create e forma il poggio agli atti di Nostro Signore. Appello a tutti

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 21, 24 Luglio 1938

20. Com’è bello vedere la creatura nella Divina Volontà! Come le cose create l’aspettano per amare il loro Creatore. L’amore esuberante di Dio per chi vive in Essa

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 20, 18 Luglio 1938

19. Come il vero amore, ciò che vuole l’uno vuole l’altro. Ogni atto di Volontà Divina è una via che si apre tra il Cielo e la terra. Il fiato di Dio nella creatura

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 19, 11 Luglio 1938

18. Come nel Voler Divino tutto è trionfo, gioie e conquiste. L’ufficio di Madre del Voler Divino. Esempio del mare [per] chi vive in Esso

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 18, 6 Luglio 1938

17. Come il vero amore vuol trovare se stesso nella persona amata. Come Nostro Signore formò tante vie per farsi trovare. Chi è il nostro campo. Come la conoscenza apre tutte le porte tra Dio e la creatura

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 17, 30 Giugno 1938

16. L’umana volontà, unita alla Divina, anch’essa sa fare prodigi, senza di Essa è una povera storpia. Chi vive del Voler Divino acquista l’atto conquistante

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 16, 26 Giugno 1938

15. Chi vive nel Voler Divino sta in continue comunicazioni con Dio. Rinascita ed amore che sorge. Come [chi vive nel Voler Divino] felicita e dà gioie a tutti. Come Gesù stesso Si farà vigile custode di questi scritti, e l’interesse sarà tutto suo

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 15, 20 Giugno 1938

14. Come il Voler Divino vuol dare sempre alla creatura e vuol ricevere. Consegna d’ambo le parti; diritti che [la creatura] perde ed imperi che acquista. Come Dio trova tutto nell’atto fatto nella sua Volontà

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 14, 16 Giugno 1938

13. Le Verità, portatori di semi divini. Come le conoscenze formano le nuove vite divine. Contraccambio di gloria che [l’anima] avrà in Cielo. Chi vive abbandonata nelle braccia di Gesù è la sua preferita

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 13, 12 Giugno 1938

12. Il segno se la creatura vive nel Voler Divino: se sente la sua vita in sé stessa e sente il suo atto operante, ch’è il più gran dono che fa alla creatura. Accentramento di Dio e di tutte le sue opere nella creatura e della creatura in Dio

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 12, 5 Giugno 1938

11. Gli atti ripetuti e continui vincolano più Dio alla creatura e formano la forza dell’anima. Com’è bello vivere nel Voler Divino. Come Dio stesso la34 prega. Pioggia d’amore che Dio fa sopra le creature, e pioggia d’amore che fa chi vive nel Fiat

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 11, 27 Maggio 1938

10. Come la Divina Volontà forma la paralisi a tutti i mali e l’umano volere paralizzi i beni. Come amare è possedere. Come viene formato Dio nella creatura e la creatura in Dio. Timori sugli scritti

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 10, 19 Maggio 1938

9. Come l’anima è la voce, il canto e le mani per suonare, il corpo è l’organo. Come il Voler Divino vuole i più piccoli atti per far sorgere il suo sole. Semina che fa il sole alla terra; semina che fa la Divina Volontà. Sposalizio che Dio prepara con le sue Verità

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 9, 17 Maggio 1938

8. Come la parola di Dio è vita e racchiude tutti i secoli. Come [Dio] guarda, in una, tutte le umane generazioni. Come Gesù non sa che farne di chi non L’ama. Come nelle necessità delle creature si fa trovare Gesù

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 8, 15 Maggio 1938

7. Come Dio per essere amato mette nel cuore della creatura il suo amore e lo converte in monete. Le veglie di Gesù. La paternità divina e la figliolanza di chi vive nella Divina Volontà; come [Gesù] la scrive a caratteri incancellabili: “La figlia mia”

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 7, 10 Maggio 1938

6. Per vivere nel Voler Divino è necessario volerlo e fare i primi passi. Come la Divina Volontà possiede la virtù generativa e dove regna genera senza mai finire. Inseparabilità dalle opere di Nostro Signore, per chi vive nel suo Volere

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 6, 6 Maggio 1938

5. Come la Divina Volontà chiede in ogni istante la volontà umana per dirle: “Non Mi hai negato nulla, né Io posso negarti nulla”. Come [la creatura] forma il suo maricello d’amore nel mare divino. La Creazione: il dolce incanto della manifestazione dell’amore divino verso le creature

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 5, 2 Maggio 1938

4. Il segno che regna nell’anima la Divina Volontà è sentirsi il bisogno d’amarla incessantemente. Il gran male di non operare il bene nel Volere Divino. La piccola fiammella alimentata dalla gran luce di Dio

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 4, 25 Aprile 1938

3. Come il ‘sitio’ di Gesù sulla croce continua ancora a gridare ad ogni cuore: “Ho sete!” Come la vera resurrezione sta nel risorgere nel Voler Divino. Come chi vive in Essa, nulla le viene negato

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 3, 20 Aprile 1938

2. Chi vive nel nostro Voler Divino, come respira si muove nel Fiat; tutta la Corte Celeste sentono in essi3 il respiro, il moto di essa e la virtù conquistante e felicitante di cui è portatrice. Condizioni dolorose in cui si trova la Divina Volontà quando viene respinta

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 2, 15 Aprile 1938

1. Chi vive nel Voler Divino, in ogni suo atto [Esso] vi pronunzia il Fiat e ne forma tante vite divine. Come [il Voler Divino] Si dà in potere della creatura e le fa fare ciò che vuole. Differenza che passa tra chi vive in Essa e tra chi è rassegnata

Libro di Cielo, Volume 36, capitolo 1, 12 Aprile 1938

Libro di cielo Volume 36, PDF

Il trentaseiesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato PDF

Libro di cielo Volume 36, libro digitale

Il trentaseiesimo volume degli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta in formato digitale (libro elettronico)