Il Blog


232474_e365ff3e93bf4910a73a761ff663a818-1

Blog di Don Leonardo Maria Pompei

Blog personale di don Leonardo Maria Pompei

  • "Due in una sola carne": il matrimonio secondo Dio"Due in una sola carne": il matrimonio secondo Dio
    IL SACRAMENTO DEL MATRIMONIO DOTTRINA DEL CONCILIO DI FIRENZE (1438-1445) Veniamo finalmente al sacramento del matrimonio, al riguardo del quale il Concilio di Firenze presenta una dottrina chiara e molto puntuale. “Settimo è il sacramento del matrimonio, simbolo dell'unione di Cristo e della Chiesa, secondo le parole dell’Apostolo: “Questo mistero… Leggi tutto »
  • Santificare i giorni di penitenza con digiuno e astinenzaSantificare i giorni di penitenza con digiuno e astinenza
    NON MANGIARE LA CARNE IL VENERDI' E DIGIUNARE NEI GIORNI PRESCRITTI: L'ATTUALE DISCIPLINA PENITENZIALE DELLA CHIESA Il terzo precetto generale della Chiesa disciplina la santificazione canonica dei giorni di digiuno e di penitenza: “non mangiare la carne nel venerdì e negli altri giorni di astinenza e digiunare nei giorni prescritti”.… Leggi tutto »
  • Terzo comandamento: ricordati di santificare le festeTerzo comandamento: ricordati di santificare le feste
    I significati e gli obblighi del giorno del Signore Il terzo comandamento obbliga i fedeli a santificare il giorno del Signore. Nella versione originaria, contenuta nel libro dell’Esodo, è l’unico comandamento, oltre al primo, a non avere semplicemente una formulazione imperativa, ma ad essere dettagliatamente articolato per una più perfetta… Leggi tutto »
  • La superbia e le sue sette e sciagurate figlieLa superbia e le sue sette e sciagurate figlie
    Vizio satanico e cancro dell’anima La superbia, vizio satanico e vero cancro dell'anima, oltre ad avere dei fratelli gemelli ha anche alcuni figli, diverse specie e dodici gradi. Si deve all'acutezza dell'intelletto del grande san Tommaso d'Aquino l'aver così lucidamente analizzato questo mostro dalle molteplici teste e dai numerosi tentacoli. … Leggi tutto »
  • L'invidia e le sue cinque figlieL'invidia e le sue cinque figlie
    L'invidia si rattrista del bene altrui "L'invidia è un peccato che molti cattolici commettono, ma che quasi nessuno confessa". Così un noto politico italiano dello scorso secolo rispondeva quando gli si chiedeva di parlare del quinto vizio capitale, probabilmente il più odioso, antipatico e meschino fra tutti e sette. Difficile… Leggi tutto »
  • Vizi capitali e peccato originale: quale nesso?Vizi capitali e peccato originale: quale nesso?
    Lo stato della natura umana, dopo la colpa d’origine, è decaduto dalla sua originaria perfezione, lasciando l’uomo spogliato dei doni soprannaturali e preternaturali e indebolito e debilitato in quelli naturali. Non pochi padri della Chiesa, in questo senso, hanno interpretato la celebre parabola del Buon Samaritano in chiave cristologica e… Leggi tutto »
  • L'accidia: gravissimo peccato di ingratitudine verso Dio, con sei figlieL'accidia: gravissimo peccato di ingratitudine verso Dio, con sei figlie
    L’accidia: "torpore dell'anima che trascura di intraprendere il bene" Il sesto vizio capitale è l’accidia. Generalmente questo vizio è da molti grossolanamente confuso o addirittura identificato con la pigrizia. In realtà la pigrizia rappresenta solo una piccola parte dell’accidia, che è un vizio di assai più ampia portata e di… Leggi tutto »
  • Le cinque specie del peccato della golaLe cinque specie del peccato della gola
    L’ultimo vizio capitale è, ordinariamente, considerato di non rilevante gravità e, quindi, tranquillamente relegato nella specie vezzeggiativamente denominata dei “peccatucci”. La gola, come vedremo, è senz’altro nella maggioranza dei casi un peccato veniale. Ma, oltre al fatto che in alcune circostanze può diventare particolarmente grave, sottovalutarlo rappresenta un grande male… Leggi tutto »
  • La lussuria e le sue sette "figlie"La lussuria e le sue sette "figlie"
    Secondo gli aurei insegnamenti di san Tommaso d’Aquino, si possono distinguere nella lussuria sette figlie e sei specie. Le sette “figlie”, ossia i comportamenti e le abitudini derivanti dalla schiavitù a questo vizio, sono la cecità di mente, la precipitazione, l’inconsiderazione, l’amore di sé, l’odio di Dio, l’attaccamento alla vita… Leggi tutto »
  • L'ira, il vizio più diffuso, radicato e pericolosoL'ira, il vizio più diffuso, radicato e pericoloso
    L’ira. Un vizio molto diffuso, radicato e oltremodo pericoloso, in quanto è sotto la sua spinta che l’uomo arriva a compiere una notevole serie di atti disordinati: bestemmie, imprecazioni, volgarità, percosse, tumulti, insulti e, in alcuni casi, violenze (anche efferate) e omicidi. A detta dei filosofi classici, infatti - Aristotele… Leggi tutto »